hr gb de it es fr

L'anguilla da Šukica

Se l'anguilla non fosse come serpente, io la pulirei più spesso, e la cuocerei volentieri sulla brace e a brodetto. Ecco, stavolta ho lasciato il pulire alla cucina di Medo e a me stessa ho ordinato di „pulire“ il piatto dopo, che non ho trovato difficile. Medo aveva un compito più difficile ed era aspettare la pioggia cosicché le anguille possano apparire. Per il nostro piatto, il fiume è stato il più generoso a Šukica, da dove provvengono le anguille per i piatti attuali e perciò abbiamo deciso di rendergli onore dando il suo nome a questo capitolo.

La trota alla Jadro

È cominciata la quaresima, il periodo per purificare l'anima, i pensieri e il corpo dal mangiare tanto durante ogni tipo di feste. Quando la nostra gente digiuna, vuole mangiare il pesce marino in tanti modi diversi, lo frigge, impana, cuoce, marina, ecc., e tutto ciò può fare con la nostra trota di Solin. Deve soltanto andare a pesca ( naturalmente, durnate la stagione della pesca ), e se non ha senso per pescare, può andare alla nostra peschiera.

La bistecca reale di Solin

Questa bistecca, la potete cucinare per il pranzo di Pasqua, o per un'altra occasione, quando vi arrivano ospiti. È una vera e propria specialità di Solin. Se avete il cortile, allora non dovete cercare le erbe così lontano come noi, solo che, ecco, dovete comprare una cosa piccola: la Carne. Se a qualcuno non piacciono le erbe dai nostri prati, non ditegli neanche cos'è, fattelo dopo, quando avrà già mangiato, e, credetemi, gli piacerà il fatto che lo aveva provato, proprio come a noi alla fine.


Gastronomia

Vi è piaciuto vedere le nostre bellezze ma poi avete deciso di assaggiare i piatti tradizionali della città di Solin?

Dalla trota alla Jadro, attraverso la Bistecca della celebre regina Jelena, fino all'Anguilla ai ferri o crepes di Diocleziano,  i piatti di Solin saranno la scelta giusta per il vostro palato. Leggete soltanto qualche ricetta di tante del libro di ricette tradizionali di Solin „Le note dalla cucina di medo“ che vi porterà in viaggio nei tempi della Salona antica e i sovrani croati.

Dal libro di ricette „Che cosa preparo oggi?"-note dalla cucina di Medo

Testo: Mia Sesartić
Ricette: Zoran Kljaković Gašpić – Medo
Foto: Jakov Teklić